Archive for maggio, 2013

Il jersey di Pour que tu m’aimes

No Comments »

La collezione Pour que tu m’aimes di Carla Massara è venduta esclusivamente da Carla Massara boutique via Castel Morrone 9 Milano

La collezione Pour que tu m’aimes ha scelto per inaugurare l’estate una linea di capi in jersey. Predominano colori brillanti e molto allegri, rosa schocking, giallo, corallo, mischiati in fantasie e sfumature particolari.

Questi capi, come tutti i pezzi Pour que tu m’aimes, sono stati prodotti in pochi esemplari per modello, per garantirne l’originalità. Possiamo quindi indossare tranquillamente per un party la tuta in jersey rosa schocking con i pantaloni sfumati in fondo, senza temere di trovare lo stesso capo su qualche altra invitata. E’ bello potere pensare di avere degli abiti che solo poche persone possiedono, è una sensazione molto coinvolgente. S’ instaura un rapporto d’amore con i nostri vestiti, li sentiamo più nostri e più vicini sapendo che sono stati pensati solo per noi, come gioielli unici e non fatti in serie.

 

 


Quel punto d’azzurro

No Comments »

Ringrazio Valentina per avermi dato la possibilità di scattare queste foto nel suo interessantissimo spazio di arredamento e restauro Avinterni in via Castel Morrone 5 Milano

 

Un punto d’azzurro particolare è quello che caratterizza questi golfini estivi. Quel punto d’azzurro che ricorda viaggi in Provenza, dove in mezzo ai fiori, ai campi di lavanda, al verde della campagna, si stagliano le persiane e le porte delle case, dipinte in quella particolare sfumatura d’azzurro.

Non sono veri e propri golfini questi , ma più dei leggeri e impalpabili giacchini per coprire le spalle nelle sere estive, senza peso ma con molta grazia nel loro stile.

Frangine con fili dorati mischiati all’azzurro e perle bianche come bottoni, impreziosiscono con armonia e delicatezza questi capi.

 

 

 

 


La casa della finestra rossa

5 Comments »

 

Con una bellissima inaugurazione, Cristina e Renato Giananti hanno aperto ai loro amici la loro nuova casa.

Un’atmosfera gioiosa e piena di luce pervade questa casa, in pieno accordo e sintonia con la personalità dei padroni di casa. I quadri di Renato Giananti arredano il grande salone ed è come avessero trovato il loro ambiente perfetto. Spiccano meravigliosi e poetici e sono una festa per gli occhi di chi entra in questa bella casa.

Ogni stanza della casa ha un particolare “rosso” che le accomuna, come un fil rouge che percorre tutto l’appartamento. Nel salone il particolare è una grande finestra rossa che cattura con allegria lo sguardo, oltre i vetri tanti alberi verdissimi si stagliano sul cielo milanese. Tutto l’insieme è personale e di grande raffinatezza.

In questa bella serata Cristina indossava un completo Pour que tu m’aimes che, con mio grande orgoglio, le donava moltissimo: tunica in chiffon stampato, cardigan in leggerissimo cachemire nelle stesse sfumature di colore e pantaloni  palazzo salmone, il tutto completato da fantastiche collane in pietra dura e orecchini disegnati da suo marito Renato. Ammirate alcune invitate in Pour que tu m’aimes, Alma con una maglia di rete e paillettes ecrù, Donatella con una camicia in sangallo panna e giacca smoking nera sulla quale era appuntata un’ ammiratissima spilla scultura di Renato Giananti, Daniela con pantaloni ciliegia  True Royal e orecchini quadro di Renato in tonalità, Carla con un abito della nuovissima collezione estiva  Pour que tu m’aimes…

Complimenti e tanti auguri con tutti il cuore a Cristina e Renato!

 

 

 

 

 

 

Carla Fracci

 

 

 


Colori energetici

No Comments »

giacchina Tara Jarmon per Carla Massara boutique
camicia e sciarpa Carla Massara boutique

 

A Milano in questo mese di maggio fa molto freddo, il tempo è impazzito e ci propone una primavera con le sembianze dell’autunno ma senza la magia dei colori autunnali. Rimane solo tanta pioggia e un freddo fastidioso che impedisce di vestirci con abiti leggeri.

Non sappiamo più cosa indossare, quando il tempo è così difficile. Non potendo più mettere le cose invernali… cerchiamo di vestirci a strati, accontentando così tutte le temperature. Una piccola giacca colorata va sempre bene e ci terrà caldo senza sembrare un pezzo di quest’inverno. Abbiniamola a colori forti mischiati tra di loro, un antidoto alla noia e alla tristezza.

 


La donna fiore

No Comments »

Pocket Omnibus 1937

 

Se possiamo, cerchiamo di essere leggere come delle ballerine ed eteree  come un fiore di calla, bianco ed elegante come un prezioso abito da sera.

Cerchiamo di trovare la grazia nei nostri movimenti e di non abbandonarla mai. Diventerà presto un abitudine, una consuetudine della nostra persona. Nessun abito potrà mai rendere al suo meglio se non è supportato da un corpo aggrazziato.

Possono aiutare delle lezioni di Pilates per armonizzare il nostro corpo, raddrizzare la nostra postura e cercare la serenità della nostra mente. Se abitate a Milano vi consiglio lo Studio Real Pilates di via Sigieri 4, dove vi potranno seguire, con estrema professionalità e gentilezza,  nel vostro percorso.

 

abito Pour que tu m’aimes by Carla Massara

 


Midnight in Paris

1 Comment »

Abito Pour que tu m’aimes designer Carla Massara

 

Talvolta occorre avere un abito romantico, con il corpino senza spalline e la gonna molto ampia arricciata. Uno di quegli abiti perfetti per una festa, per un matrimonio, per una cena elegante. L’importante è sentire propri questi tipi di abito e dare loro la giusta interpretazione.

Suggerirei di non caricarli troppo di altre cose, tipo stole sulle spalle, collane e altri accessori. Si rischia, in questo caso, di renderli troppo leziosi. Invece è molto meglio giocare sui contrasti, un piccolissimo giacchino di pelle per coprire le spalle, pochissimi gioielli e, se la lunghezza dei capelli lo permette, uno chignon per lasciare libere le spalle ed esaltare la semplicità e la purezza della scollatura.

 

 

 

 

 

 

 


Blu… e un tocco di rosso

No Comments »

 

Un completo di seta blu notte con un piccolo tocco di rosso. Questa è la nostra idea per avere qualcosa di non troppo acceso ma nello stesso tempo con un’anima colorata.

Questo insieme pantaloni e camicina senza maniche è nato dall’avere captato un giorno una frase di un’amica che diceva che in quel periodo si sarebbe vestita solo di blu e di rosso, il suo abbinamento preferito. In effetti quel giorno indossava uno spolverino blu Pour que tu m’aimes con avvolta intorno al collo una grande sciarpa di seta rossa.

Aveva perfettamente ragione. era un abbinamento che le donava molto e così è nato questo completo di seta, blu come un cielo di notte con una pennellata di rosso rubino, come un cuore.


Una grande attrice per noi, grazie Lucia Vasini!

No Comments »

 

Un grande ringraziamento alla splendida attrice Lucia Vasini che ha citato il nostro Atelier su TuttoMilano inserto di i Repubblica di oggi, 16 maggio.

E’ stata una bellissima e graditissima sorpresa! Grazie Lucia!!

 

Lucia Vasini


Un armadio fiorito

No Comments »

Spolverino in seta Pour que tu m’aimes, abito in chiffon Pour que tu m’aimes e abito in seta stampata Pour que tu m’aimes per Carla Massara boutique

 

Archiviamo tutto il nostro abbigliamento nero che abbiamo accumulato negli anni. Maglioncini neri impilati uno sull’altro, tutti uguali, canottine, top, magliettine rigorosamente nere, pantaloni  di tutte le fogge, larghi, stretti,classici, particolari, ma sempre neri. Tutto il nostro armadio è stato per molte stagioni un unico colore, il nero e quasi sempre non distinguiamo più un capo dall’altro, sembra tutto uguale.

Ora basta, abbiamo voglia di colore, di fiori, di luce, di tessuti allegri e di fantasie accattivanti. Da questa stagione il vestito  che appenderemo nel nostro armadio sarà  tutto uno sbocciare di peonie rosa, di anemoni viola e di dalie corallo. Un colpo d’occhio stupendo e carico d’aspettative.

 


Un’idea semplice

No Comments »

Tuta Pour que tu m’aimes e giacchino camoscio Fabergè & Roches per Carla Massara boutique

 

Quando ci capita qualcosa di bello da fare come una serata fuori con il nostro amore o una cena da amici, o mille altri impegni, non pensiamo troppo a cosa metterci …..

Basta una tuta nera e un giacchino di camoscio colorato. Con questa mise non saremo mai fuori posto, ma sempre molto carine e raffinate.

Come disse la mitica Coco Chanel ” La moda passa, lo stile resta…..”

 


Un raggio di sole

No Comments »

pullover cotone e borsa Carla Massara, pantaloni Tara Jarmon per Carla Massara boutique

 

“Il giallo non è il mio colore…”, ” il giallo non mi sta bene….”, ” il giallo sta bene alle brune…..”, non è vero nulla!

Il giallo è quest’anno un colore molto in tendenza e, dopo molti anni di silenzio, merita tutta la nostra attenzione . Proviamo ad indossarlo, sarà una vera sorpresa, ci sentiremo investite da un raggio di sole e scopriremo molte cose. La prima di tutte è che il giallo è un colore molto donante e soprattutto molto energetico. Detto questo, tutto il resto ci sembrerà banale, non sarà certo il colore dei capelli a fermarci…

In ogni caso, potremmo iniziare da un particolare, come una cintura gialla da abbinare ad una abito e mischiare i colori come in un fantastico arcobaleno.

vetrina Carla Massara boutique Milano

 

abito Pour que tu m’aimes di Carla Massara


Un tocco di glamour

No Comments »

Trench di seta di Pour que tu m’aimes by Carla Massara
abito Carla Massara boutique

 

Se ci capita, come quest’anno, una primavera piovosa, dobbiamo attrezzarci nella giusta maniera. Non lasciamoci cogliere impreparate  e scegliamo di mettere al primo posto nella lista dei nostri acquisti primaverili, un trench leggero e possibilmente di un bel colore acceso.

L’ideale sarebbe scegliere un trench di seta, anche se non sono molto facili da trovare. La seta è perfetta per tutta la primavera e anche nelle sere estive, può essere elegante ma ugualmente di semplice uso quotidiano, non ha mai l’aspetto troppo impostato e rigido ma, anzi, è sempre molto glamour.

Quindi sui bellissimi abitini di chiffon e di pizzo che tanto usano quest’anno, niente di meglio che un trench di seta, morbido e femminile come null’altro.

abito Pour que tu m’aimes by Carla Massara

 


Verde acqua e rosa orchidea

No Comments »

Corpino in seta Tara Jarmon per Carla Massara boutique

 

Un abbinamento fortunato quello del verde acqua e del rosa. Richiama alla mente dei giardini fioriti nel mese di maggio, dolci temperature, abiti leggeri ed eterei e silenzio assoluto nell’aria.

Un corpino di seta verde acqua è fantastico abbinato a pantaloni bianchi. Il tocco finale per fare in modo che un bell’abbinamento non rimanga un passaggio asettico e senza poesia. è quello di spogliarlo degli accessori che non c’entrano niente e impreziosirlo con le cose adatte . Incominciamo guardandoci allo specchio a figura intera indossando solo il corpino verde acqua e i pantaloni bianchi. Poi, uno alla volta e osservandoci ad ogni passaggio, incominciamo a valorizzare il tutto con degli accessori. Prima di tutto indossiamo un paio di scarpe spuntate in camoscio verde acqua di Jeffrey Campbell, molto alte ma anche molto comode. Osserviamo come questo tipo di scarpa che, a prima vista, può sembrare eccessiva, invece indossata è molto moderna, e, soprattutto, è perfetta sul pantalone bianco alla caviglia. Il tacco grosso e alto e il plateaux altissimo, slanciano e assottigliano le gambe ed evidenziano la caviglia. Il secondo step è quello di avvolgere morbidamente intorno al collo, lasciando cadere le code lunghe sulla schiena, una sciarpa di chiffon di seta, grande e leggerissima, rosa orchidea. In ultimo, un paio di orecchini in resina a forma di rosa verdi  o rosa, come ci vediamo meglio.

Un momento….la nostra immagine finale allo specchio non ha ancora quella luce speciale. La borsa non va bene, bianca è banale, scura sta malissimo…non ci rimane che una bellissima tracollina di pelle rosa antico di Tara Jarmon.

Di sera, quando la temperatura si abbassa, non dimentichiamoci di portare il passe-partout  per qualsiasi abbinamento : il nostro piccolo giacchino di camoscio colorato. In questo caso assolutamente verde scuro.

 

 

scarpe Jennifer Campell

vetrina Carla Massara boutique via Castel Morrone 9 Milano

 

borsa Tara Jarmon per Carla Massara boutique


Kate Middleton in cappottino pesca Tara Jarmon

No Comments »

 

Kate Middleton indossa un cappottino pesca Tara Jarmon

 

Kate Middleton si è presentata qualche giorno fa, in occasione del suo secondo anniversario di nozze, con un delizioso cappottino color pesca della  stilista Tara Jarmon

La scelta di questo cappotto da parte di Kate Middleton e stata molto felice. Questo capo le donava tantissimo e, come tutti i capi di Tara Jarmon che nella nostra boutique abbiamo scelto di rappresentare da tempo, regalano quella  marcia in più fatta di raffinatezza e  femminilità difficilmente uguagliabili.

 


Irresistibili tute

No Comments »

Tuta Pour que tu m’aimes e giacchino camoscio Fabergè e Roches per Carla Massara boutique

Fantastiche, irresistibili tute sono nate nella collezione Pour que tu m’aimes. Oltre la tuta ttnta unita con particolari colorati che presenterò prossimamente, molto interessante è la tuta fantasia realizzata in un bellissimo jersey nelle sfumature del turchese e del verde acqua, come un tuffo in uno splendido mare.

Se poi volessimo abbinare a questa tuta un piccolo giacchino di camoscio colorato, potremmo ottenere un completo perfetto per tante occasioni e, soprattutto originale e molto, molto glamour.

 

Tuta Pour que tu m’aimes designer Carla Massara

 

 


L’amour fou

No Comments »

Smocking Yves Saint Lauren foto Helmut Newton

 

“L’amour fou”non è solamente un film con allegato un libro sulla vita di Yves Saint Laurent e Pierre Bergè ma è uno struggente sguardo d’amore su cinquant’anni di vita insieme condividendo la passione per l’arte, per il collezionismo, e, soprattutto, scanditi dall’uscita delle collezioni,terribilmente sofferte perchè accompagnate sempre dalla forte depressione nervosa che non abbandonò mai lo stilista.

Yves Saint Laurent fu un creatore straordinario e geniale. Propose dei capi che diventeranno dei capisaldi nel guardaroba femminile come la sahariana, le camicie gitane , lo stile zingaresco, l’abito a trapezio, il nude look….

Pierre Bergè ha detto di Saint Laurent:  “Se Coco Chanel ha liberato la donna, Yves Saint Laurent le ha dato il potere“.

Alla fine degli anni ’60 vide la luce anche il primo smoking da donna, il capo che – ha ricordato Pierre Bergé – “è quello che simbolizza meglio la complicità di Yves Saint Laurent con le donne”. Un successo proseguito per tutti gli anni ’70, ’80 e ’90, con lo stilista a occuparsi del lato creativo e Bergé a sviluppare quello commerciale, secondo uno schema che fondeva lavoro e vita privata.

Nel 2002, a soli 65 anni, fece la sua ultima  grandiosa sfilata al  Centre Pompidou con trecento abiti in passerella e duemila invitati.

” La porta ormai si è chiusa sull’eterno sorriso da fanciullo, il sorriso di un uomo che non amava la sua epoca ma che l’aveva compresa più di chiunque altro”

 

Yvs Saint Laurent sfilata 1976-77

 

Yves Saint Laurent

 

L’ultima sfilata, 2002