Posts Tagged ‘Nicole Farhi’

Trench passione

No Comments »

;

Trench Nivole Farhi per Carla Massara boutique

Il trench…. Il suo nome significa ” cappotto da trincea”, nel 1901 il Ministero della Guerra inglese ne chiese una fornitura per i soldati a Sir Thomas Burberry.

Da allora ha attraversato tutto un secolo e oltre, passando da diverse interpretazioni, ma senza mai perdere il suo connotato ambiguo di capo duro, maschile, ma dalla forte carica erotica.
Indimenticabile Marlene Dietrich, bellissima avvolta nel suo trench nero e basco sui capelli biondi. Poi fu la volta di Hollywood che lo adottò come filo condutture per tutto il filone dei film noir.
Avere un trench nel nostro armadio è una sicurezza, ci saranno mille occasioni per indossarlo, dal mattino di un giorno di pioggia, al pomeriggio di un ventoso aprile. alla sera sopra un abitino elegante.

;


Sciatrici metropolitane

No Comments »

pullover Tara Jarmon per Carla Massara boutique

 

Con occhio ironico inquadriamo questi bellissimi golfini norvegesi da sciatrice metropolitana, pensiamoli non sulle nevi di qualche stagione sciistica ma nelle strade delle nostre città, in mezzo al traffico.

Divertentissimi abbinati a pantaloni color polvere stretti e corti alla caviglia e giacchino grigio di montone ecologico, in puro stile sciatrice anni ’60. Una bella rivisitazione da indossare nelle giornate più fredde, senza sentirsi infagottate in maglioni troppo spessi e anonimi, ma dando spazio a questi colori teneri abbinati tra di loro, dolci e luminosi.

 

 

 

vetrina Carla Massara boutique via Castel Morrone 9 Milano


Un cappottino blu per festeggiare la primavera

2 Comments »

Cappotto blu Nicole Farhi per Carla Massara boutique

 

L’acquisto di saldo più intelligente che si possa fare è quello di comperare un capo che appartenga già alla prima primavera.

Quando puntualmente al mese di marzo  fa ancora freddo ma non così tanto da uscire con la pelliccia o con il piumino pesante, un cappottino è la scelta migliore. Gli arrivi nuovi per la primavera nei negozi sono molto leggeri, spolverini bellissimi ma in tessuti che richiedono una temperatura abbastanza elevata, per questo vi suggerisco di acquistare ora, nei saldi, un cappotto  leggero che possiamo usare nella prima parte della primavera e poi, successivamente,  in autunno.

Se poi fossimo così fortunate da trovare in saldo  un cappotto  blu, sarebbe veramente fantastico per inaugurare la nuova stagione che verrà.

Il cappotto blu è veramente una colonna portante di un buon guardaroba. Non subisce  molto la moda, mantiene salda la sua personalità nel tempo e, soprattutto, trova sempre, nell’arco delle stagioni, la sua giusta collocazione. Quando in un armadio è assente, crea un vuoto che è difficile sostituire con altro.

Il cappotto blu è unico nel suo genere, raffinato e dolce, rispecchia il cielo, le notti stellate e i sogni che porta la primavera

 

cappotto blu Nicole Farhi per Carla Massara boutique

 

cappotto Nicole Farhi, abito Pour que tu m’aimes per Carla Massara boutique


Luci di una vetrina, una sera

No Comments »

vetrina Carla Massara boutique
via Castel Morrone 9 Milano

Una sera di gennaio, le luci di una vetrina illuminano una grande via di Milano. Una gonna di seta leggera abbinata ad un pullover di mohair e a una giacchina di pelliccia di maglia sono protagoniste della magia di questa serata.

Non dimentichiamoci mai della femminilità del gesto dell’indossare una collana. In questo caso le due collane di cristalli in due sfumature di bronzo sono della collezione Arte da indossare con inserti di miniature disegnate dall’artista Renato Giananti.

 


Il timido ritorno della gonna

No Comments »

Gonna di seta Nicole Farhi per Carla Massara boutique
via Castel Morrone 9 Milano

Dopo una lunga assenza, sembre ritornata, vagamente, la voglia d’indossare la gonna.

Rifiutata per  un lungo periodo a favore dell’abito, oggi qualcosa sembra ritornare.

Sulle passerelle ne abbiamo certamente viste sempre molte, ma la voglia reale di acquistare una gonna nuova non c’era più da tempo.

Sicuramente l’abito è molto più facile, non crea problemi di accoppiamento con un altro pezzo, non spezza la figura, è molto più attraente in tutti i sensi, però la gonna può essere interessante per valorizzare un pullover che ci sta particolarmente bene, abbandonando per un pochino gli amatissimi pantaloni.

Oggi il modello di gonna che sta piacendo di più è quello di seta, morbido e danzante, da abbinare ad un pullover di lana , creando così quel contrasto tra leggero e pesante che è la regola fondamentale per dare armonia e grazia a questi completi formati da gonna e maglia.

Se indossassimo una gonna di lana pesante e rigida abbinata ad un pullover di lana grossa rischieremmo l’effetto ” infagottamento”, così penalizzante su qualsiasi figura, anche la più slanciata…

 

 


Per le strade di Liverpool

2 Comments »

Giacca Nicole Farhi per Carla Massara boutique

20121014-121218.jpg

Giacche colorate, pesanti e molto divertenti, uno stile interessante per l’autunno in citta’
Uno street style per andare in universita’, per girare in citta’ in bicicletta, in metropolitana… Una tendenza che riflette i mitici anni’70 quando con una canzone dei Beatles in sottofondo si sentiva il modo cambiare. Le ragazze incominciavano ad abbandonare le gonne a pieghe scozzesi e il gemello color cammello per le prime minigonne e i primi fatidici jeans, indossati con questi bellissimi giacconi doppio petto di lana colorata.

20121014-121118.jpg

20121014-121138.jpg

20121014-121158.jpg

20121014-121238.jpg


Giornate di seta

No Comments »

Camicia di seta Pour que tu m’aimes designer Carla Massara
Trench nero Nicole Farhi per Carla Massara boutique
Spilla collezione “One rose a day” di Carla Massara boutique

20121008-105219.jpg

Camicie di seta per il giorno e per la sera…
Una camicia Pour que tu m’aimes di seta ha la peculiarità’ di essere assolutamente poliedrica nelle sue funzioni.
Abbinata ad un pantalone e giacca neri e’ perfetta per la donna che vive in ufficio tra una riunione e l’altra e che vuole mantenere un abbigliamento dall’aplomb inattaccabile. In questo caso suggerisco una fantasia di un bel colore, una piccola cinturina nei passanti dei pantaloni, magari colorata, e una grande borsa a mano nera o rossa. Niente altro, gia’ questo e’ tutto .
Una versione piu’ glamour della nostra camicia di seta e’ quella d’indossarla senza giacca, con pantaloni aderenti e una piccola catena gioiello che scende morbida sui fianchi.
Una spilla rosa antico e champagne, come una tenera rosa appena colta , si appoggia con delicatezza al bavero del trench nero che indosseremo elegantemente sopra la nostra camicia di seta.

20121009-100033.jpg

20121009-100104.jpg

20121009-100334.jpg

20121009-105850.jpg


L’eleganza non ha confini generazionali

No Comments »

abito, spolverino e collana di Carla Massara boutique

Ogni tanto mi sento domandare: ” Ma sarà adatto alla mia età questo abito?”

Credo che un certo tipo di abbigliamento debba rispecchiare sempre buon gusto e raffinatezza e mai rimanere confinato ad un’età da teenager o da adulta. In ogni caso basterà cambiare qualche accessorio per riportarlo in una fascia generazionale più consona alla nostra. La moda per fortuna non è più un fatto generazionale ma è di tutti.

Quando, guardando una collezione, pensiamo che sia troppo da ragazzina oppure troppo “da signora” c’è già qualcosa che non va, di stonato. Una bella sfilata non induce in queste riflessioni, ammiri i vestiti che danzano sulla passerella nel loro splendore e la tua mente vola in sogni eterei e liberatori. Creazioni che non appartengono a nessuna età perchè un abito quando è davvero bello si adatta a tutte le generazioni.

vetrina di Carla Massara boutique

orecchini di Renato Giananti per Carla Massara boutique


La semplicità dell’eleganza

No Comments »

spolverino e borsa Carla Massara boutique

Questa è una serie di scatti che ho fatto nelle ultime settimane. Una carrellata d’eleganza e di ottimo gusto da parte delle amiche che indossano con grande stile, classe e, soprattutto, personalità i capi che hanno scelto. Complimenti a tutte loro!!

Purtroppo non avevo foto delle altre amiche che ultimamente hanno acquistato pezzi della collezione nuova, ma appena riuscirò a immortalarle presentero’ anche altri abbinamenti. Mi sembra molto interessante vedere gli abiti interpretati e vissuti da chi li acquista e non solo immortalati, statici, all’interno dell’atelier. Prendono forma e vita diversa, assorbono la personalità di chi li porta e diventano pezzi esclusivi. Magia della moda e forse di abiti che si prestano a diventare “unici”.

tunica Carla Massara boutique

tunica Pour que tu m

pantaloni e camicia True Royal per Carla Massara boutique

giacca Germano Zama per Carla Massara boutique

sahariana in seta Pour que tu m

cappa Pour que tu m

giacchina in camoscio True Royal per Carla Massara boutique

camicia ricamata Carla Massara boutique

cappa traforata e top in organza Carla Massara boutique

maglia e top in organza Pour que tu m'aimes

impermeabile di Carla Massara boutique

sahariana in seta Pour que tu m'aimes

spolverino e cappello Pour que tu m'aimes


Una voglia matta di rosso

2 Comments »

borsa in pelle intrecciata Nicole Farhi per Carla Massara boutique

Una voglia matta di possedere una borsa rossa serpeggia nell’aria. La borsa rossa è bellissima accoppiata a qualsiasi colore d’abito. La borsa rossa vive una storia tutta sua e non deve andare in abbinamento con nessuna scarpa tantomeno rossa!

Il suo momento migliore lo vive vicino ad abiti colorati così da potere azzardare abbinamenti audacissimi, una volta impensabili, ed ora invece tanto divertenti e dissacranti.


Eteree visioni

2 Comments »

vetrina di Carla Massara boutique via Castel Morrone 9 Milano

 

Un abito di chiffon etereo, una cappetta di camoscio e una clutch coloratissima: questo è un dei temi più di tendenza per questa primavera ed è sicuramente un abbinamento molto femminile e di grande effetto.

L’occasione per potere indossare un completo come questo sono infinite dalla più elegante ad  una semplice colazione di lavoro. In questo caso basterà sostituire la clutch con una borsa grande in tinta neutra e sandali  coloratissimi con zeppa alta.

 

abito Pour que tu m'aimes, cappetta True Royal e clutch Nicole Farhi. Carla Massara boutique

 

cintura Carla Massara boutique

 


Una impalpabile, dolcissima giacchina di camoscio

No Comments »

giacca di renna color fragola True Royal e gonna Nicole Farhi Carla Massara boutique

Uno dei primi arrivi di questa stagione primaverile è stata la giacchina di camoscio di True Royal. Arrivo molto atteso per la straordinaria bellezza dei colori nei quali e’ stata realizzata e per la qualità del camoscio, morbidissimo e leggero come una piuma.

Oggi presento il color fragola, tonalita’ assolutamente nuova nel camoscio e molto innovativa. Perfetto con i colori scuri, nero, blu , cacao e elegantissimo con il bianco, l’avorio e tutte le tonalità chiare.

Suggerisco di pensare seriamente ad avere nel vostro armadio una giacchina di camoscio leggerissima, impalpabile e colorata come questa, per la primavera e anche per le sere d’estate. Secondo me è un capo utilissimo, mai banale, si abbina a tutto e rende qualsiasi cosa speciale.
In questo momento storico della moda, dove le proposte sono tantissime, forse troppe, e tutto diventa immediatamente superato e’ necessario avere alcuni capi d’indiscussa classe dai quali partire per poi mischiare tutto il resto.


Viaggio in treno

No Comments »

Viaggio in treno

Un viaggio in treno verso la vostra meta….

Niente di meglio di qualche  capo in maglia da indossare, caldo e morbido, che ti lascia libertà di movimento  e grazia nella postura.

Niente di peggio di vedere persone infagottate in indumenti rigidi sedute in treno, cercando una posizione comoda tra la giacca che stringe e il cappotto che non lascia muovere liberamente le braccia.

Pantaloni di qualsiasi tipo e un completo di maglia sotto al cappotto sono l’abbigliamento ideale per un viaggio in treno. Togliendo il cappotto saremo libere di leggere, lavorare al computer, riposare, indossando un capo di maglia che magari si possa scomporre in caso di sbalzi di temperatura.

maglia in mohair con manica tre quarti e sotto golfino becco d'oca in lana Carla Massara boutique


Sharada

1 Comment »

pantaloni e maglie di Carla Massara boutique

 

"Sharada" 1963

Il colore, forza e nutrimento dei nostri sogni, immagine fotografica evocativa dei nostri ricordi, stimolo della fantasia.

Oggi bisogna imparare a rivivere il colore addosso a noi, nei nostri vestiti e ad amare indossarlo, abbandonando i decenni che abbiamo vissuto vestendoci solo ed esclusivamente in nero.

In “Sharada”, proclamato uno dei 100 film più belli della storia del cinema, la grande Audrey Hepburn indossava un cappottino  giallo e  un tailleur rosso  di Givenchy di una bellezza strepitosa sia per il grande impatto del colore oltre che per l’eleganza del design.

 

Audrey Hepburn in Sharada, 1963

 

 

 

 


Un weekend sui canali

No Comments »

Amsterdam

 

cappotto in cachemire Pour que tu m'aimes, camicia e pantaloni True Royal per Carla Massara boutique

 

Il cappotto di cachemire di Pour que tu m’aimes è leggerissimo ma molto, molto caldo.

Se vi capitasse, in questo periodo autunnale, di partire per un viaggio, un capo di questo tipo è l’ideale. In caso di freddo è possibile chiuderlo e avvolgersi dentro, in caso di caldo si può arrotolare e farlo diventare piccolissimo, tanto da poterlo infilare in una borsa di media grandezza. Quando lo ritirerete fuori dalla vostra borsa ritornerà perfettamente a posto, senza essere minimamente stropicciato.Fantastico.

cappotto in cachemire Pour que tu m'aimes per Carla Massara boutique

 

Amsterdam

 

Amsterdam

 

Amsterdam

 

Amsterdam


150 anni d’eleganza italiana

No Comments »

www.italia150.it/La-Venaria-Reale/Moda-in-Italia

 

abito di corte appartenuto alla Regina Elena 1905

 

 

“Moda in Italia – 150 anni d’eleganza” dal 17 settembre 2011 al 8 gennaio 2012 alla Reggia di Venaria

Questa mostra è un viaggio nella storia dello stile italiano dal 1861 ai giorni nostri con una particolare attenzione alle donne del Rinascimento, al Futurismo, alle divine del cinema muto e alle grandi attrici come Claudia Cardinale. In questo contesto è stato anche esposto lo splendido abito bianco indossato dall’attrice per la scena del ballo nel ” Il Gattopardo”.

In uno scenario unico e così suggestivo come la Reggia di Venaria, visitare questa mostra è  una straordinaria esperienza. Avere la possibilità di approfondire la conoscenza di queste  grandi protagoniste femminili di 150 anni di storia italiana, di potere essere circondate dai lori abiti, dai filmati tratti dai film dell’epoca e dalla guida scritta narrativa che accompagna, con chiarezza,ogni sala di questa mostra, è davvero un messaggio d’amore per la nostra anima.

 

 

 

anni'20 con la moda charleston

 

abito indossato da Siivana Mangano in "Morte a Venezia" di Luchino Visconti

 

 

 

 

 

 


Coat power

No Comments »

cappotto in alpaca e collo in volpe di Fabrizio Lenzi per Carla Massara boutique

 

Il potere assoluto di un bel cappotto è inconfutabile.

Non esiste abito stupendo che non sia sminuito o addirittura sepolto da un orrendo o anche solo brutto cappotto. Per valorizzare al massimo quello che stiamo indossando occorre completarlo egregiamente con ciò che indosseremo sopra. Non si può sbagliare questo passaggio fondamentale.

Tra le tante proposte di questa stagione, adorabili, donanti al massimo e molto, molto fashion, sono i cappotti corti e a trapezio con particolari in pelliccia. Rivisitazione felice di un Courreges degli anni ’60, è bellissimo poterlo ritrovare ora, nelle collezioni dell’inverno 11-12, e potere usufruire anche noi della grazia e della leggera giovane spensieratezza che questo cappotto dona a chiunque lo indossi.

 

Silvia indossa un cappotto di alpaca di Fabrizio Lenzi per Carla Massara boutique


Da Londra con amore

2 Comments »

Showroom Nicole Farhi

 

Prime prove d’autunno. Cosa c’è di meglio per inaugurare la stagione  di un cappotto dal design innovativo con un tessuto a piede de poule in formato macro?

Se poi vogliamo soffermarci ad esaminare la costruzione di questo cappotto di Nicole Farhi, scopriremo una serie di particolarità che, nel loro insieme, fanno di questo capo un piccolo gioiello. Ad esempio, il collo alto, ad imbuto, con una perfetta impostazione e proporzione, la cerniera, grossa, a vista che, come un elemento decorativo, chiude questo cappotto, il tessuto a macro-fantasia di lana secca…

In sintesi, un capo sartoriale con una allure giovane e moderna.

 

Valeria indossa un cappotto di Nicole Farhi per Carla Massara boutique

 

Showroom Nicole Farhi


Smeraldo e fiori: joie de vivre

No Comments »

camicia Nicole Farhi per Carla Massara boutique e tuta di seta Pour que tu m'aimes designer Carla Massara

In una sera d’estate è bello indossare qualcosa di colorato, di fantasioso, per essere in armonia con l’ambiente che ci circonda.

Avere sempre una, anche vaga, idea di dove ci porterà la nostra serata è un indizio indispensabile per la riuscita del nostro abbigliamento e quindi per sentirci perfettamente a nostro agio.

Con questa preziosa informazione possiamo calibrare le nostre scelte. In un giardino fiorito con cena a lume di candela, permettiamoci pure dei bellissimi colori, delle grandi stole colorate, dei gioielli particolari, dei tessuti lucenti come la seta o fruscianti come lo chiffon, così che la nostra immagine si amalgami bene con lo splendido scenario. Come in un quadro impressionista, dove i personaggi e l’ambientazione sono entrambi protagonisti.

 

(Le déjeuner sur l'herbe) Edouard Manet

 

Emanuela indossa una camicia di seta di Nicole Farhi per Carla Massara boutique

 

 


Anticipazioni autunnali…

No Comments »

 

Tra tutto,e ci sarà molto scegliere, quello che userà nel prossimo autunno inverno 2011-12, non mancheranno i nostri amatissimi e irrinunciabili pantaloni e delle affascinanti bluse di raso di seta che li accompagneranno, creando così un insieme nuovo e molto raffinato.Oltre al total black che rimane sempre una certezza,sono estremamente interessanti i nuovi colori di queste bluse,giallo oro, ottanio,cherry. Colori che, nella lucentezza del raso, non temono alcun confronto.
Una mia personale immagine di voi, proiettata nell’autunno prossimo, e’quella di una donna libera,senza finzioni,che crede nel suo stile senza incertezze. Una regina moderna.

 

camicie in raso di seta Hand Made collezione autunno - inverno 2011-12

 

pantaloni True Royal collezione autunno inverno 2011-12 per Carla Massara boutique

 

camicia in raso di seta Hand Made per Carla Massara boutique