Nel mondo di Kenzo

 

 

abito Kenzo

 

abito 1996 Kenzo

 

 

designer Antonio Marras per Kenzo 2008

Kenzo per me è un mondo di ricordi. Soprattutto è il ricordo della giacca firmata Kenzo di mia madre negli  anni’80, talmente bella e talmente avanti che l’indossò per decenni.

Dopo essersi diplomato in una scuola di moda di Tokyo, Kenzo Takada si trasferisce a Parigi, dove nel 1970 apre la sua prima boutique Jungle Jap nella Galérie Vivienne. Subito dopo,  nasce la Maison Kenzo e il mondo della moda rimane sorpreso dall’originalità dei capi Kenzo e dalla celebrazione, tramite l’innovativo design, dell’unione di culture differenti.

Le stampe dei suoi tessuti, dai quali nascevano abiti e accessori straordinari, immersi nei fiori e nei colori, lasciavano esterefatti per la loro bellezza e per la capacità di osare il colore, mischiandolo audacemente, ma dandoti sempre la sensazione  di un’eterea visione, leggera e romantica.

Dopo la sua ultima sfilata del 7 ottobre 1999, Kenzo lascia l’attività. Dal 2008 la Maison Kenzo ha come direttore artistico lo stilista sardo Antonio Marras.

 

Studio del colore • blusa e spolverino Pour que tu m'aimes pantaloni True Royal e borsa Nicole Farhi Carla Massara boutique

 

particolare dello spolverino in seta di Pour que tu m'aimes designer Carla Massara

 

 


Leave a Reply

*