La rivoluzione del colore

Cappotto Tara Jarmon per Carla Massara boutique
via Castel Morrone 9 Milano

 

Sento nell’aria da qualche settimana una vera rivoluzione sull’idea di colore.

Fino a poco tempo fa la richiesta era sempre di qualcosa di nero, maglioncini, pantaloni, abiti da giorno e da sera, per non parlare del cappotto….

Il cappotto era sempre esclusivamente nero, non c’era spazio per altro.

Ora tutto è rivoluzionato. Le richieste si sono capovolte e quello che giace in un angolo del negozio, triste e sconsolato, sono i capi neri. Le postazioni più belle sono ora riservate ai vestiti di velluto coloratissimi, ai cappotti geranio e azzurro cielo di novembre o alle camicie con le stampe a fantasia…

I maglioncini spaziano dal giallo oro al rosa fard  con punte di rosso geranio e di bellissimi verdi foresta e blu zaffiro. Il pullover nero non è più nella lista dei desideri, o, quanto meno, tutte ne abbiamo già svariati nell’armadio.

La novità è di sottrarsi dall’egemonia del tutto nero ed uscire con dei capi colorati. Quanto prima il total black veniva guardato come sinonimo di raffinatezza ora viene visto come lugubre e monotono.

Tutto cambia velocemente, ora deliziosi cappottini panna escono leggiadri sulle spalle delle clienti, desiderosi di accoppiarsi ad un nostro vecchio abito nero, dandogli così una nuova vita.

 

 


Leave a Reply

*