Da Shanghai con amore

abito in pizzo di lana e cappello di Carla Massara boutique

 

Un saluto a Michy, ragazza di Shanghai dalla pelle di porcellana e il sorriso dolce. Arrivata in un gelido pomeriggio di gennaio e uscita soddisfattissima con un abito in pizzo di lana indossato sopra a pantaloni larghi neri e cappello a tese larghe. Un’immagine molto moderna e anticonvenzionale.

Una riflessione su quanto alcune donne siano così poco duttili e refrattarie ai cambiamenti, è doverosa. Molte volte siamo legate a degli stereotipi , come l’abito aderente che sottolinea il corpo, quando, a volte, delle linee diverse, che possono essere a trapezio, a ruota, a tunica diritta con pantaloni larghi, sono altrettanto femminili e seducenti, magari in maniera più sottile e misteriosa.

 

 

 


Leave a Reply

*