Cristobal Balenciaga, un mito

Cristobal Balenciaga

Crstobal Balenciaga, stlista basco nato nel 1895, creatore di moda.

Figlio di una sarta iniziò a creare abiti da giovanissimo, per poi aprire la sua casa di moda a Parigi nel 1937. Attentissimo ai minimi particolari, seguiva personalmente l’evoluzione dei suoi abiti in fase di lavorazione fino alla sua approvazione finale. Riservatissimo, non amava mostrarsi in pubblico, amava solo la parte creativa e costruttiva del suo lavoro. Per  Balenciaga, un vero stilista doveva essere un architetto nel design, uno scultore nelle forme, un pittore nei colori, un musicista nell’armonia e un filosofo nella moderazione.  I suoi modelli sono ancora oggi di straordinaria attualità e di una inimitabile classe. Fu un grande innovatore, lanciò delle linee fino ad allora impensabili, come il famossissimo abito ” a sacco”e una reinterpretazione dell’abito a impero.

Nel 1950 creò  per la futura regina Fabiola uno dei più bei abiti da sposa mai creati.

Chiuse il suo atelier nel 1968, quandò capì che il pret a porter stava prendendo il sopravvento sull’alta moda. Non riuscì mai ad accettarlo.

“Il couturier dei couturier, il maestro di noi tutti” così lo definì Christian Dior rendendolo immortale.

modello Balenciaga fotografato da Irving Penn

Cristobal Balenciaga, mentre segue personalmente la lavorazione dei suoi abiti

Balenciaga, 1950

15 dicembre 1960, Fabiola e Baldovino. Abito Balenciaga

Fabiola e Baldovino, 16 dicembre 1960

particolare dell'abito di nozze della regina Fabiola creato da Balenciaga


Leave a Reply

*