Considerazioni sullo stile

Spesso sento esprimere delle considerazioni molto “rigide”su ciò che la moda propone ad ogni stagione. Se va di moda qualcosa e’ normale che in un mondo ad alta velocità come il nostro lo vedremo subito ovunque. Ma c’è una distanza abissale tra una cosa e l’altra e l’importante e’ imparare a distinguerla. Ci saranno quindi stampe fiorate orribili e stampe a fiori stupende, vuoi per i colori, per la qualità del tessuto, per la costruzione stilistica, per il buongusto del designer. Non bisogna rinunciare a un abito a fiori bello e delicato come un quadro di Monet solo perché vediamo altri fiori in giro. Così per il pizzo, c’e pizzo bruttissimo e pizzo di una bellezza straordinaria. C’è un oceano che li separa inesorabilmente e questo oceano balza immediatamente agli occhi, dandoci la possibilità d’indossare tutto quello che vogliamo, tanta è la differenza. Il discorso “ lo si vede tanto in giro” è ormai un discorso obsoleto. Un certo tipo di cose come le fantasie, il pizzo, il velluto, i fiori, sono oltre la moda, oltre la tendenza del momento. Fanno parte di quel limbo magico e intoccabile dei sogni eterni.


Leave a Reply

*